In foto Cornelia Isabel Toelgyes, giornalista e vicedirettore della testata online Africa Express

"I fulani in Nigeriaperseguitano i cristiani anche a causa del clima"

La giornalista Toelgyes a Lumsanews spiega cosa sta succedendo in Africa

Cornelia Isabel Toelgyes, giornalista e vicedirettore della testata online Africa Express, spiega a LumsaNews il fenomeno delle violenze contro i cristiani in Nigeria perpetrate da Boko Haram e Fulani. 

Per quale motivo Boko Haram compie violenza?  

“I sequestri vengono fatti a scopo di lucro, di riscatto. Spesso e volentieri si riescono a trovare in questo modo i soldi per pagare il riscatto, ma non sempre i loro cari vengono poi rilasciati. Non c’è più la parola d’onore”.

Quando hanno assunto importanza mediatica i sequestri di persona in Nigeria? 

“Dal rapimento di massa delle ragazze di Chibok il 14 aprile  2014 sono iniziati i veri rapimenti anche in Nigeria. Molte scuole erano chiuse e i familiari hanno mandato le loro ragazze a fare gli esami di fine anno in un collegio a Chibok. Durante una notte sono arrivati i Boko Haram e ne hanno sequestrate quasi trecento e molte di queste ragazze non sono mai più tornate”. 

Chi sono i fulani?

“Prima dei cambiamenti climatici il passaggio dei fulani era regolare e gli agricoltori erano felici che passassero con la mandria a concimare il terreno. Ora gli agricoltori hanno ingaggiato anche vigilantes, guardie giurate e ci sono scontri armati molto importanti. Tutto per avere a disposizione il terreno migliore e come conseguenza anche di accordi sottobanco e promesse disattese di imprenditori locali”. 

Cosa sta succedendo in Nigeria?

“Il Nord della Nigeria è prevalentemente musulmano, il Sud è cristiano. Al centro c’è uno scontro delle due culture. Le frontiere africane sono molto porose, cioè si può arrivare facilmente da uno Stato all’altro. Boko Haram è diventato forte grazie alle scuole islamiche dove i bambini sono poi indottrinati con il Corano”.   

 

Rosario Federico

Nato a Napoli il 20 giugno 1998. Laureato in Scienze della Comunicazione, Informazione e Marketing alla LUMSA. Master di I livello in Radiofonia all'Università Suor Orsola Benincasa di Napoli. Appassionato di Cinema e Serie Tv.