Iglesias, uccide la moglie:non accettava la separazioneIn precedenza liti e denunce

Lei lo denunciò due volte per percosse La donna è stata accoltellata più volte

Lui la picchiava e lei lo aveva denunciato già due volte. Questo non è bastato a proteggerla dal marito. Quella che è accaduta ieri sera a Iglesias non era che l’ultima lite della coppia. Ma la scenata di gelosia del marito questa volta è finita nel sangue.

Federica Madau, 32 anni, è stata uccisa a con dieci coltellate, di cui una alla gola, dall’ex marito Gianni Murru, 46 anni, che è stato arrestato con l’accusa di omicidio. Gli investigatori della Squadra mobile coordinati da Alfredo Fabbrocini e gli agenti del Commissariato di Iglesias guidati da Fabrizio Figliola, hanno ricostruito la dinamica. La aveva chiamata per affidarle le bambine. Quando la polizia è arrivata in via San Salvatore 4, a Iglesias, Murru era ancora dentro casa. Aveva le mani sporche di sangue. Accanto c’era il corpo della moglie ancora agonizzante. A terra il coltello usato per colpirla.

Le indagini saranno coordinate dal pubblico ministero della Procura di Cagliari Danilo Tronci. La donna aveva già denunciato Murru per percosse a gennaio e febbraio. aveva a sua volta querelato la moglie. Lui non riusciva ad accettare la separazione avvenuta due mesi fa. Le forze dell’ordine erano già intervenute per calmare i coniugi durante una lite. La situazione era stata segnalata anche ai servizi sociali.

Giordano Contu

Studia e vive a Roma. Nato in Sardegna, ma pisano di adozione, ha studiato Filosofia estetica e ha collaborato al quotidiano Il Tirreno. Si interessa di politica e cultura. Cura quotidianamente i social network. È impegnato socialmente e politicamente. Ama i paesaggi, la fotografia e il mare.