HomeCronaca Impegni e buoni propositi al Clima Action Summit. Protagonista Greta Thunberg

L'appello di Greta Thunberg
al Clima Action Summit
"Ci state rubando il futuro"

77 Paesi, 102 città e 93 imprese firmano

per avere zero emissioni entro il 2050

di Matteo Petri24 Settembre 2019
24 Settembre 2019

Le urla di protesta di Greta Thunberg entrano per la prima volta dentro il palazzo dell’Onu. “Voi riuscite a parlare solo di soldi e di crescita economica. Ci state rubando il futuro”, così ieri l’attivista e paladina della difesa dell’ambiente è intervenuta all’apertura dell’Assemblea delle Nazioni Unite, davanti ai potenti del mondo.
Il Clima Action Change, summit a margine dell’assemblea Onu, si è concluso ieri con l’intervento della 16enne svedese. Il risultato finale è significativo: 77 Paesi, 102 città e 93 imprese si sono impegnati ad azzerare le emissioni di carbonio entro il 2050. La differenza però si potrà fare soltanto se i governi riusciranno a passare dalle parole ai fatti. Gli ultimi importanti accordi internazionali sul clima firmati nel 2015 a Parigi sono stati disattesi purtroppo da molti Paesi.
“Con gli attuali livelli di emissioni, il budget di CO2 sarà completamente terminato in meno di 8 anni e mezzo” ha spiegato Greta nel suo discorso.
“Il nostro è uno dei programmi di decarbonizzazione più ambizioso al mondo” ha dichiarato invece al termine dell’incontro il premier italiano Giuseppe Conte evidenziando come l’agenda sul clima e in particolare il cosiddetto Green New Deal, sia tra le priorità dell’esecutivo giallorosso.
A partecipare al summit, a sorpresa, presente solo per 15 minuti, anche il presidente americano Donald Trump, che è rimasto soltanto per ascoltare l’intervento dell’omologo indiano Modi e in parte quello della cancelliera tedesca Angela Merkel.
Gli Stati che producono più emissioni, America, Australia, Arabia Saudita e Giappone, non si sono espressi né hanno presentato piani concreti. Segnali positivi arrivano invece dalla Russia, che ha annunciato l’attuazione dell’Accordo di Parigi. Antonio Guterres, segretario generale Onu e promotore del summit, ha promesso che questa volta si passerà veramente dalle parole ai fatti.

Ti potrebbe interessare

Master in giornalismo LUMSA
logo ansa
Carlo Chianura
Direttore delle testate e dei laboratori
Fabio Zavattaro
Direttore scientifico
@Designed & Developed by Bedig