Un'auto distrutta dopo un incidente | Foto Ansa

Stragi del sabato sera195 morti da inizio anno17 solo in questo weekend

Eralda e Barbara le ultime due vittime morte schiantate contro un albero

TREVISO –  Eralda Spahllari, 19 anni, e Barbara Brotto, 17 anni, sono solamente le ultime due vittime coinvolte in incidenti stradali del sabato sera. Una lista che si allunga sempre di più: ragazzi sotto i 35 anni che per distrazione o irresponsabilità perdono la propria vita sull’asfalto.

Cancellato con uno schianto contro un albero a 140 km/h sabato notte a Motta di Livenza, nel trevigiano, il futuro delle due ragazze. Entrambe studiavano alle scuole superiori. Eralda, di origini albanesi, viveva a Ponte di Piave e frequentava l’ultimo anno del liceo Lepido Rocco di Motta di Livenza. Il suo sogno era quello di aprire un centro estetico e sposarsi con il suo fidanzato, presente in auto al momento dell’incidente e ora in gravi condizioni. Barbara, 17 anni, era residente a Rustignè e frequentava il liceo artistico Obici. La giovane era molto attiva sui social, soprattutto su TikTok, dove raccontava le sue giornate e di come rimproverava spesso il suo ragazzo per il vizio dell’alta velocità.

A guidare la Bmw 420, un ragazzo di 19 anni di Pordenone, ora ricoverato in condizioni disperate, che avrebbe perso il controllo del mezzo finendo contro un platano sul lato opposto di marcia. L’altro ragazzo è ricoverato all’ospedale di Mestre con gravi lesioni. Un tentativo di sorpasso e l’alta velocità sarebbero le cause dell’incidente costato la vita alle due amiche.

I numeri degli incidenti del sabato sera
Secondo l’Asaps (associazione amici e sostenitori della Polizia stradale) da inizio anno sono 195 le vittime della strada durante i fine settimana, fra questi 73 avevano meno di 35 anni. Il conto delle vittime parte dal 30 dicembre. Colpito il presidente Giordano Bisenti dal fatto che in questo weekend al momento sono stati conteggiati “dieci morti in cinque incidenti” per un totale di 17 vittime.

Raffaele Rossi

Laureato in Scienze della Formazione e con un Master in marketing, management e comunicazione nella musica. Ho lavorato come press officer e nel marketing digitale. Collaboratore del Corriere Roma. Dal 2017 Managing director del sito musicale End of a Century: mi occupo di interviste, recensioni e news.