Alcune delle oltre 100 opere esposte nella mostra dedicata a Fidia, allestita ai Musei Capitolini di Roma / foto Ansa

100 opere dello scultoreFidia ospitate per la primavolta ai Musei Capitolini

In mostra a Roma il più grande scultore greco dell'età classica

ROMA – Oltre cento opere tra reperti originali greci e repliche romane, dipinti, manoscritti e disegni. A Roma arriva Fidia, lo scultore del Partenone e del colosso di Zeus a Olimpia, protagonista dell’età d’oro di Atene. Dal 24 novembre al 5 maggio i Musei Capitolini ospitano per la prima volta un’esposizione monografica dedicata al il più grande scultore greco dell’età classica, il cui genio creativo ha impresso un marchio indelebile nell’immaginario collettivo e continua a essere fonte di ispirazione anche per i contemporanei.

La mostra inaugura il ciclo di cinque esposizioni che intende far conoscere a un vasto pubblico i protagonisti della scultura greca.  “Siamo lieti di ospitare la mostra nei Musei Capitolini. Il suo straordinario contributo artistico non solo ha definito i canoni dell’arte classica ma ha anche inciso sull’estetica moderna e contemporanea”, ha commentato alla presentazione il sindaco Roberto Gualtieri .

La mostra è promossa da Roma Capitale, assessorato alla Cultura e  Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali.

Maria Sole Betti

Classe '96, cresciuta tra l'Adriatico e l'ombra della Madonnina. Da sempre attratta dalle storie degli altri, mi sono laureata in Scienze Politiche all'Università Statale di Milano. Dopo un Erasmus a Barcellona e una magistrale in Istituzioni e tutela dei diritti, l'approdo a Roma per fare del sogno del giornalismo una professione. Curiosità e chiacchere guidano la mia vita, ma, del resto, ho la luna in Ariete.