HomeCronaca Manduria, pestarono anziano. Concessa la messa in prova per due dei ragazzi indagati

Anziano pestato a Manduria
Concessa la messa in prova
per due dei ragazzi indagati

Saranno affidati ai servizi sociali

per un periodo di oltre due anni

di Chiara Viti22 Novembre 2019
22 Novembre 2019

Il Tribunale di Taranto ha concesso la messa alla prova a due dei minorenni, coinvolti nell’inchiesta sulla morte di Antonio Cosimo Stano, a Manduria. È quanto riporta il Nuovo Quotidiano di Puglia. Se la prova avrà esito positivo, il reato sarà giudicato estinto, altrimenti il processo verrà riaperto. I due minori svolgeranno attività di utilità sociale sotto la supervisione dell’amministrazione giudiziaria: affidato ai servizi sociali per due anni e due mesi uno degli imputati e per due anni e sei mesi all’altro, ritenuto maggiormente coinvolto.

Il pensionato di 66 anni era deceduto il 23 aprile, a seguito di violente e ripetute aggressioni da parte di alcuni gruppi di giovani. Gli investigatori erano riusciti ad individuare i colpevoli grazie ai video dei pestaggi, che i ragazzi si scambiavano sulle chat di Whatsapp. È stata chiesta la messa alla prova anche per gli altri 11 minori, a giudizio con rito abbreviato.

Ti potrebbe interessare

Master in giornalismo LUMSA
logo ansa
Carlo Chianura
Direttore delle testate e dei laboratori
Fabio Zavattaro
Direttore scientifico
@Designed & Developed by Bedig