Il gruppo musicale dei Maneskin. | Foto Ansa

Maneskin inarrestabiliNuovo video e 5 ineditiper la riedizione di "Rush!"

Al via i nuovi live dal 20 novembre Album al numero 1 in 15 Paesi

ROMA –  Una visione intimista, quasi un ritorno al passato. Con una storia tutta in bianco e nero, con la band e gli strumenti al centro. Energie vitali e tensione si scontrano per raccontare l’amore per “Valentine”. La protagonista del nuovo singolo e video dei Maneskin, che propongono ai fan “Honey (Are U Coming?), forti dei grandi successi nazionali e mondiali. Di recente la doppia vittoria agli Mtv Video Music Awards nelle categorie Best Rock e Best Italian Act.

La band ha pubblicato, o meglio ripubblicato, anche in vista del Natale, “RUSH! (Are U Coming?)”, la nuova edizione del loro ultimo album “RUSH!”, pubblicato lo scorso gennaio. All’interno dell’album cinque inediti in inglese: “Valentine”, “Off My Face”, “The Driver” e “Trastevere”, che era già stato eseguito per la prima volta dal vivo durante il concerto dello scorso anno al Circo Massimo. Il titolo è un omaggio al nome del quartiere in cui il gruppo è cresciuto a Roma, ed è uno dei brani più crudi e personali finora scritti e pubblicati.

“Off My Face”, invece, affronta il tema dell’amore tossico, raccontando come un sentimento puro può trasformarsi in una dipendenza. “The Driver”, infine, è una vera e propria colonna sonora di una storia d’amore che fotografa il momento dell’innamoramento. L’ultimo singolo “Honey (Are U Coming?) è un concentrato di energia. Nella versione Deluxe dell’album anche il “Loud Kids Journal”, un libro fotografico di 152 pagine con foto dai fan. L’amore, insomma, continua ad essere al centro di tutti i testi del gruppo, dalla purezza al tradimento, tutto osservato sotto la lente d’ingrandimento del mondo rock.

I Maneskin, intanto, continuano a battere record. All’uscita “RUSH!”  è arrivato al primo posto in 15 Paesi, entrando nelle prime 5 posizioni delle classifiche di 20 Paesi. L’album ha superato 1,4 miliardi di stream globali. Dal 20 novembre la band sarà live per i suoi primi concerti in Australia e poi in Giappone, Irlanda e Regno Unito.

Giulia Mutti

Nata in Toscana, lì dove le Apuane si affacciano sul mar Tirreno, sono laureata in Lettere all’università “La Sapienza” di Roma. Nella città eterna, ho maturato interessi in campo letterario e giornalistico, strade che ho scelto di seguire con perseveranza e dedizione. Appassionata, da sempre, di temi di attualità e politica, ritengo che i fatti, di per sé, non esistano senza le motivazioni e i sentimenti degli uomini che li governano.