Edificio in ristrutturazione | Foto Ansa

Manovra 2024, novitàin arrivo su caseSuperbonus e pensioni

Cambiano le norme antiriciclaggio Obiettivo prelievi con il Pos nei negozi

ROMA – La Manovra 2024 parte blindata ma già si prevedono numerosi aggiustamenti. Le novità più importanti riguardano i mutui per le prime case. Viene differito al 31 dicembre 2024, infatti, il regime speciale introdotto dal Decreto legge Sostegni bis del 2021 che prevede una copertura in garanzia fino alla misura massima dell’80% della quota capitale. Una stretta, invece, per quanto riguarda il Superbonus che prevede un calo al 70% al fronte del 90% del 2024.

La legge di Bilancio interviene anche sulla vendita di seconde case ristrutturate. Da gennaio 2024 le plusvalenze sulla vendita di immobili su cui siano stati effettuati interventi con il Superbonus conclusi da non più di cinque anni, non saranno considerate “redditi diversi”.Continua il dibattito sul tema delle pensioni, con ulteriori tagli per i dipendenti pubblici. Il sottosegretario al Lavoro Claudio Durigon ha espresso la sua perplessità soprattutto riguardo alle pensioni dei lavoratori sanitari: “Faremo un maxi-emendamento”. Un’ulteriore misura modifica le norme antiriciclaggio. L’obiettivo è di introdurre la possibilità di prelevare contanti negli esercizi commerciali dotati di Pos, come tabaccai, edicole e farmacie, soprattutto nelle aree interne e nei piccoli comuni.