Maria Callas, una mostra a Milano per i quarant'annidalla scomparsa della diva

L'esposizione verrà inaugurata oggi sarà visitabile fino al 31 gennaio 2018

A 40 anni dalla morte, la Scala di Milano ricorda Maria Callas con una mostra a lei dedicata. L’esposizione verrà inaugurata oggi al museo teatrale del Piermarini e sarà visitabile fino al 31 gennaio 2018. Abiti, quadri, bozzetti e installazioni multimediali aiuteranno a ripercorrere il periodo milanese del celebre soprano diventato un vero e proprio mito.

Il racconto che guiderà l’esposizione si dividerà tra gli spettacoli di cui la Callas è stata protagonista e gli incontri artistici più importanti della sua carriera. L’esposizione, dal titolo “Maria Callas in scena — Gli anni della Scala”, da una parte presenta la vita milanese del soprano attraverso le sue interpretazioni più importanti, rievocate attraverso citazioni dalle rassegne stampa dell’epoca. Dall’altra, evidenzia il ruolo della Scala di Milano come luogo di formazione per la cantante grazie alle influenze di personaggi come Luchino Visconti e Franco Zeffirelli. Maria Callas è sempre stata una donna molto curiosa ed ha sempre tratto ispirazione da tutto ciò che la circondava. Questo le ha permesso di rendere gli anni vissuti a Milano un periodo fondamentale per la sua carriera, in cui ha trasformato il canto in interpretazione.

La mostra è visitabile tutti i giorni dalle 9 alle 17.30. Il biglietto d’ingresso al Museo Teatrale alla Scala (intero 9 euro; ridotto 6 euro; under 12 e disabili gratis) consente l’accesso gratuito alla mostra.

Luisa Urbani

Nasce a San Benedetto del Tronto il 21 agosto del 1990. Conseguita la maturità scientifica si laurea in Giurisprudenza presso l’Università degli Studi di Macerata elaborando una tesi in diritto internazionale. Negli anni della laurea collabora con testate giornalistiche on line e come portavoce di personaggi politici locali.