Migranti, Salvini denuncia "Francia tenta di respingerei minorenni al confine"

È successo la notte del 18 ottobre le autorità italiane bloccano procedure

La Francia ha tentato di rimandare in Italia anche dei minorenni: si apprende da fonti del Viminale che confermano delle verifiche in corso riguardo un episodio che sarebbe avvenuto il 18 Ottobre alle 22.30 circa.

Dopo le accuse della scorsa settimana e la querelle che ne è seguita tra Francia e Italia, una nuova questione sembra infiammare i rapporti già tesi tra i due paesi: si sospetta che i transalpini abbiano riportato i migranti oltre la frontiera per eludere le procedure previste dal trattato di Dublino.

Il fatto, se accertato, porterà nuovi scontri internazionali sulla questione immigrazione: il ministro dell’Interno Matteo Salvini, dopo gli episodi di Claviere, ha confermato di aver ordinato la presenza fissa di una pattuglia della polizia italiana al confine con la Francia per controllare nuovi spostamenti ed ha richiesto chiarezza sugli avvenimenti agli esperti inviati in Piemonte.

Tommaso Coluzzi

Tommaso Coluzzi è nato e cresciuto a Roma, ha ventiquattro anni, un sacco di macchinette fotografiche ed una laurea in Comunicazione. Ama scrivere di tutto e si interessa, in ordine sparso, di dinamiche culturali internazionali, cinema, musica e tutto ciò che è catalogabile in ambito artistico