Torna la ChampionsRonaldo vs MouLa Roma contro il CSKA

Allegri per ipotecare la qualificazione Di Francesco cerca il riscatto in coppa

Nel tempio dell’Old Trafford per ipotecare la qualificazione. Stasera, ore 21, la Juventus affronterà i Red Devils allenati da Mourinho in una partita che permetterebbe alla squadra di Allegri, qualora ottenesse una vittoria, di salire a quota 9 punti nel girone e quindi avere un consistente vantaggio sulle inseguitrici. Il Manchester United, che nell’ultima partita di campionato ha pareggiato a Londra contro il Chelsea in un rocambolesco 2-2, cerca il riscatto in coppa, dato che in Premiere League ha già collezionato un ritardo di ben 9 lunghezze dalla capolista.

“Lo United ha tecnica, velocità davanti e fisicità, è una squadra costruita per vincere e ha un allenatore molto esperto” il tecnico bianconero non nasconde il timore verso la squadra di Mou, in una partita in cui inoltre dovrà fare a meno di Mandzukic ed Emre Can, in infermeria per infortunio. Potrà tuttavia contare su un Cristiano Ronaldo in piena forma, che non sembra risentire delle vicende giudiziarie che lo vedono coinvolto.

Juventus’s Cristiano Ronaldo jubilates after scoring a goal (2-0) during the Italian Serie A soccer match Juventus FC vs US Sassuolo at Allianz Stadium in Turin, Italy, 16 September 2018. ANSA/ALESSANDRO DI MARCO

L’altra italiana impegnata stasera in coppa è la Roma, che ospiterà il CSKA Mosca allo Stadio Olimpico. I russi si sono dimostrati più volte in passato una squadra ostica, in grado persino di battere il Real Madrid nell’ultimo turno di Champions. I giocatori di Di Francesco sono chiamati ad una prova convincente, dopo aver deluso in campionato contro la SPAL. Il tecnico giallorosso ritroverà Manolas, Kolarov e De Rossi, a cui affiancherà dal primo minuto il giovane Kluivert. “Anche Dzeko è uno di quelli che deve aiutarci ad uscire da questo momento di crisi” ha dichiarato Di Francesco alla vigilia di questa sfida di coppa, che vede la Roma a caccia di una vittoria per allontanare le critiche.

Alessandro Rosi

Il basket lo appassiona mentre la scrittura lo emoziona. Nato a Roma nel 1989, intraprende la carriera giuridica fino ad ottenere l’abilitazione alla professione forense, ma nel frattempo viene stregato dal mondo del giornalismo. Come dice John Lennon: “La vita è ciò che ti succede mentre stai facendo altri progetti”.