Orrore nel Modenesetrovato corpo carbonizzatodentro un'auto in fiamme

Non si sa se è di un uomo o di una donna è il secondo caso nel giro di un mese

Due cadaveri nel giro di un mese, Modena si tinge di giallo. Attorno alle 3 di questa mattina è stato ritrovato un corpo completamente carbonizzato in via Caruso. Lo scorso settembre, invece, nei boschi della provincia modenese, era venuto alla luce un corpo in evidente stato di decomposizione di una donna di 62 anni, scomparsa da tempo, e di cui si era occupata anche la trasmissione di Rai Tre “Chi l’ha visto?”.

I resti del corpo trovato stamattina al momento sono talmente sfigurati che non si sa se appartengano a un uomo o a una donna. I resti sono stati trovati all’interno di una utilitaria completamente bruciata. “L’intervento per un’auto in fiamme è stato fatto circa alle 3 del mattino – ha spiegato il maggiore dei carabinieri della compagnia locale Vito Risatallo – quando siamo arrivati sul posto il corpo alla guida del mezzo era già completamente carbonizzato. Stiamo ultimando i rilievi tecnici anche naturalmente per arrivare all’identificazione della vittima quanto prima. Al momento stiamo battendo tutte le piste possibili”.

Non è da escludere che l’uomo o la donna in questione, sia stato assassinato poi il suo corpo dato alle fiamme per coprire ogni traccia. Al momento non si esclude alcuna ipotesi, le indagini sono in corso.

Alessandro Rosi

Il basket lo appassiona mentre la scrittura lo emoziona. Nato a Roma nel 1989, intraprende la carriera giuridica fino ad ottenere l’abilitazione alla professione forense, ma nel frattempo viene stregato dal mondo del giornalismo. Come dice John Lennon: “La vita è ciò che ti succede mentre stai facendo altri progetti”.