Omicidio nel casertanoUccide la madre settantennearrestato un quarantenne

Altri episodi di violenza nel passato ma era tornato a vivere con la donna

Ha ucciso la mamma settantenne e subito dopo ha chiamato lo zio dicendo di aver fatto una sciocchezza. E’ accaduto questa mattina ad Orta di Atella, in provincia di Caserta. Il quarantenne Marco Mattiello è stato fermato dai carabinieri della Compagnia di Marcianise con l’accusa di omicidio.

L’uomo, che conviveva con la madre, Filomena Sorvillo, è stato trovato in casa quando sono arrivati i carabinieri. Stamattina l’omicida al culmine di una lite, avrebbe afferrato la madre per i capelli per poi sbatterla più volte faccia a terra. Secondo quanto emerso a poche ore dall’episodio, l’uomo avrebbe precedenti per droga e assumerebbe psico-farmaci.

In passato, proprio per maltrattamenti alla madre, era stato destinatario di un ordine giudiziario di allontanamento dalla casa, ordine successivamente revocato.

Matteo Petri

Giovane studente appassionato di giornalismo, filosofia e musica. Nato nella provincia toscana di Lucca nel 1995, diplomato allo scientifico e laureato in filosofia a Pisa nel 2017. Compulsivamente curioso di natura, assillatore di domande professionista. Vespista, nonché bassista nel tempo libero.