Brescia, perquisita la sededi un'associazioneche organizzava ronde

Esponevano simboli neofascisti e utilizzavano manganelli

Perquisita a Brescia una associazione di cittadini che organizza ronde per la sicurezza. Sospettati di “usurpare funzioni di polizia”, dopo un’indagine della Digos, i membri della “Brixia Blue Boys” (questo il nome dell’associazione) sono stati denunciati. Secondo gli inquirenti, operavano esponendo con simboli fascisti e manganelli e facevano ronde per le strade della città.

Le ipotesi di reato contestate sono l’usurpazione di funzioni pubbliche e porto illecito di armi e strumenti atti ad offendere. Nella sede infatti sono stati trovati manganelli, armi da taglio e un fucile detenuto illegalmente. Dalle indagini effettuate sarebbe emerso che “Brixia Blue Boys”, oltre a non essere iscritta nel registro prefettizio delle associazioni no-profit, avrebbe svolto un’attività di “prevenzione e contrasto della criminalità” tramite delle vere e proprie ronde in città, organizzate ed eseguite secondo schemi operativi ben definiti. I soggetti indossavano delle uniformi, organizzati gerarchicamente e orientati verso ideologie di estrema destra.

Rossella Dell'Anno

Rossella Dell’Anno, nata ad Avellino il 06/07/1989. Diplomata nel 2008 al Liceo Linguistico “P.E. Imbriani” di Avellino. Laurea triennale nel 2013 in Lettere e Filosofia, indirizzo moderno, presso “L’Università degli Studi di Napoli L’Orientale”. Laurea magistrale in Editoria e Scrittura nel 2016 presso “La Sapienza”. Dal 2018 iscritta al Master in giornalismo LUMSA.