Placido Domingo lasciail Met Opera di New Yorkdopo le accuse di molestie

Il tenore: "Considero la prova generale di Macbeth la mia ultima esibizione qui"

Era atteso sul palco del Metropolitan Opera House di New York mercoledì, per mettere in scena una nuova produzione del Macbeth di Giuseppe Verdi. Ma non ci sarà. Placido Domingo ha annunciato il ritiro da tutte le future perfomance al teatro americano, costretto a difendersi dalle accuse di molestie sessuali.

“Mentre respingo con forza le accuse mosse contro di me, credo che la mia apparizione in questa produzione di Macbeth possa distrarre dal duro lavoro i miei colleghi sul palco e dietro le quinte”, ha detto Domingo. “Di conseguenza, ho chiesto di ritirarmi e ringrazio la direzione del Met per aver accolto con grazia la mia richiesta”.

Il Metropolitan Opera House era stato sottoposto a pressioni crescenti per cancellare le sette apparizioni in programma di Domingo, ma il direttore generale Peter Gelb aveva confermato la compagnia di artisti per lo spettacolo.

Dopo aver debuttato al Metropolitan Opera all’età di 27 anni e cantato nel teatro di New York per 51 anni consecutivi, il tenore spagnolo lascia la scena. “Sono felice che, all’età di 78 anni, sono stato in grado di cantare il meraviglioso ruolo del protagonista nella prova generale di Macbeth, che considero la mia ultima esibizione sul palco del Met”.

Alessandro Rosi

Il basket lo appassiona mentre la scrittura lo emoziona. Nato a Roma nel 1989, intraprende la carriera giuridica fino ad ottenere l’abilitazione alla professione forense, ma nel frattempo viene stregato dal mondo del giornalismo. Come dice John Lennon: “La vita è ciò che ti succede mentre stai facendo altri progetti”.