Roma, arrestato Marra
il braccio destro della Raggi

In manette anche Scarpellini
Grillo rinvia il flashmob

Un’altra bufera si abbatte sul Movimento 5 Stelle. Raffaele Marra, attuale capo del personale del Campidoglio e braccio destro del sindaco Virginia Raggi, è stato arrestato questa mattina. I carabinieri del Nucleo investigativo del Comando provinciale, guidati da Lorenzo D’Aloia, su richiesta della procura di Roma, lo hanno fermato con l’accusa di corruzione. Già inviso ad una parte del Movimento per il suo passato politico, avendo lavorato con Gianni Alemanno e Renata Polverini, Marra non è l’unico ad essere finito in manette. È stato arrestato anche Sergio Scarpellini, costruttore e immobiliarista, accusato di aver intascato una tangente per l’acquisto di un appartamento Enasarco nel 2013. Secondo gli investigatori l’imprenditore avrebbe corrotto alcuni pubblici amministratori attraverso beni immobiliari. Così facendo avrebbe tratto benefici per le sue società. All’epoca dei fatti Raffale Marra era Direttore del Dipartimento partecipazioni e controllo Gruppo Roma Capitale, nel corso della sindacatura Alemanno.

Immediate le reazioni politiche per la vicenda. Emblematico il post su Facebook del presidente del Pd Matteo Orfini: “Prima le tardive dimissioni della Muraro, poi le perquisizioni in Campidoglio, oggi l’arresto di Marra: quando dissi che stavano riciclando il peggio, quando raccontai i legami pericolosi di questa gente, Grillo, Di Battista e Di Maio mi insultarono. Oggi non chiederanno scusa. Perché sono politicamente corresponsabili”. Anche il senatore Maurizio Gasparri di Forza Italia non ha risparmiato critiche: “Chiedo che si applichi in questo caso il metodo grillino. Hanno urlato contro tutti. Ora si dimostrino coerenti. La Raggi se ne vada. A casa loro. In galera Marra”. Intanto, si va verso un rinvio del flashmob organizzato dagli M5S a Siena a sostegno dei risparmiatori per la vicenda Mps. I parlamentari che dovevano raggiungere la cittadina toscana insieme al leader Beppe Grillo hanno deciso di rinviare la partenza, prevista per questa mattina intorno alle 10, dopo la notizia dell’arresto di Marra.

Valerio Cassetta

Nato a Roma il 26 agosto 1990, è iscritto all’Albo dei Giornalisti dal 2012 nell'elenco dei pubblicisti. Laureato in Giurisprudenza presso l'Università Lumsa di Roma nel 2015, collabora con "Il Messaggero" per la redazione sportiva. Inviato e reporter radio-televisivo.