Roma: disagi senza fine sui mezzi pubblici. E domani sciopero generale

metro_b_romaUn’altra mattinata di ordinaria follia quest’oggi sulla Metro B di Roma. Convogli strapieni, banchine affollatissime, gente, giustamente, molto irritata. Il tutto a causa di un intervento tecnico alla stazione Magliana intorno alle 8,30, in pieno orario di punta.

I treni, carichi di persone, hanno subito vari rallentamenti e sono rimasti fermi per oltre venti minuti. Il tutto sulla pelle della gente. La normalità in ogni caso è tornata intorno alle 9,20.

Come se non bastasse nella giornata di domani è in programma uno sciopero generale a livello nazionale, indetto da diverse sigle sindacali come Cgil, Cisl, Ultrasporti, Ugl, Fna, Faisa-Sisal. Naturalmente non fa eccezione Roma ed il servizio di trasporto pubblico si fermerà per 18 ore. Stop quindi a metropolitana, autobus, tram, filobus e alle tre linee ferroviarie Roma-Lido, Termini-Giardinetti e Roma-Viterbo. Garantite in ogni caso le fasce protette, perciò dalle 5.30 alle 8,30 e dalle 17 alle 20 i mezzi circoleranno normalmente.

Inutile sottolineare che in quegli orari la calca per assicurarsi un posticino sarà davvero tanta. E, come al solito, i disagi ricadranno tutti sui cittadini, costretti ogni giorno a pagare il biglietto per servizi alquanto scadenti, vecchi, imprecisi e soprattutto affollatissimi nelle ore di punta. Una triste normalità per i romani, alla quale la gente si sta abituando mentre sindacati e politici non trovano gli accordi e, soprattutto, si dimenticano che il loro ruolo principale sarebbe quello di tutelare il cittadino, specialmente in quanto usufruitore di servizi pubblici a pagamento.

Mario Di Ciommo

Mario Di Ciommo

Nato a Venosa nel 1990 cresce a Lavello, in Basilicata. Dopo aver ottenuto il diploma presso il Liceo Classico V Orazio Flacco, frequenta a Roma l’università SSML Gregorio VII conseguendo, nel 2011, la laurea in mediazione linguistica. Redattore dal 2011 presso Nextmediaweb, nel 2013 ottiene il titolo di giornalista pubblicista. Amante dei viaggi, tra le sue passioni ci sono anche la geografia e lo sport.