Tragedia nel siracusanoAereo precipita al suolomorti allievo e istruttore

Era partito dall'aeroclub di Catania Aperta un'inchiesta sull'incidente

Un piccolo aereo è precipitato questa mattina nel siracusano, prendendo fuoco al momento dell’impatto con il suolo. Nell’incidente, avvenuto nelle campagne tra Francofonte e Lentini, hanno perso la vita due persone: il pilota dell’Alitalia Stefano Baldo, di 53 anni, e il ventenne Gioele Bravo, allievo dell’Istituto aeronautico di Catania.

Sul posto sono arrivati la polizia, i vigili del fuoco e la squadra mobile della Questura di Siracusa. Nell’area dello schianto si sono recati anche gli ispettori dell’Agenzia nazionale sicurezza volo e dell’Ente nazionale aviazione civili per tutti gli accertamenti del caso.

Il velivolo precipitato era un Tecnam P2002, decollato per un volo di addestramento dall’aeroclub di Catania. Le vittime stavano sorvolando la campagna del siracusano nel momento in cui l’aereo ha improvvisamente perso quota per poi precipitare al suolo. La Procura di Siracusa ha aperto un’inchiesta, mentre le cause del malfunzionamento sono in corso di accertamento.

Francesco Muccino

Nato a Roma nel 1991, sono laureato in Scienze della Comunicazione. Di carattere altruista ed amante della scrittura, sono da sempre interessato all’ambito giornalistico e partecipo al Master della Lumsa per comprendere meglio quale potrà essere il mio percorso di vita.