Colpo alla 'ndranghetaSmantellato il clan Bellocco45 custodie cautelari

'Ndrina internazionale nata a Rosarno operava anche nel Lazio e in Emilia

È stato smantellato il potente clan ‘ndranghetista Bellocco di Rosarno, con tutte le sue articolazioni extra regionali operanti in particolare nel Lazio, in Emilia-Romagna e in Lombardia. Un’operazione della Guardia di Finanza, denominata “Magma”, è in corso in varie regioni per l’esecuzione di 45 ordinanze di custodia cautelare in carcere e ai domiciliari, emessa dal gip su richiesta della Dda di Reggio Calabria.

Gli indagati del clan sono accusati, a vario titolo, di associazione mafiosa, traffico internazionale di sostanze stupefacenti, detenzione di armi e rapina aggravate dall’utilizzo del metodo mafioso e soprattutto della ramificata transnazionalità del reato.

L’operazione è condotta dalla Guardia di Finanza di Reggio Calabria, insieme a personale del Servizio centrale investigazione criminalità organizzata della Finanza con il coordinamento della Dda del capoluogo calabrese e addirittura l’utilizzo di elicotteri del Comparto aeronavale del Corpo.

Il sottosegretario all’Interno Carlo Sibilia ha commentato su Twitter, definendo l’operazione una “risposta forte dello Stato alla ‘ndrangheta”.

 

Laura Bonaiuti

Laura Bonaiuti è nata a Fiesole (Fi) nel 1992. La sua passione è il giornalismo in qualsiasi sua forma. Vuole raccontare storie su carta, online, in televisione, su youtube e potenzialmente dappertutto. Ha scritto, tra gli altri, per La Repubblica (cartaceo e online) e ha collaborato con il programma televisivo Matrix su Canale 5 a Roma, dove si è trasferita da agosto 2017. Fa parte della redazione del mensile cartaceo “The New’s Room”. Adesso è giornalista praticante presso LUMSA Master School dove studia nel biennio 2018-2020. Nel maggio 2015 ha pubblicato il romanzo “Se nessuno sa dove sei” con Edizioni Piemme e il prossimo uscirà nel gennaio 2020 per Giunti.