Albania, ancora una scossa49 le vittime del terremotosono oltre 5200 gli sfollati

Colpite le province di Durazzo e Tirana si va verso la chiusura delle tendopoli

Non c’è tregua per l’Albania. Una nuova potente scossa di magnitudo 4.8 è stata registrata a pochi chilometri a nord di Durazzo ed avvertita distintamente anche nella capitale Tirana.

Sale intanto a 49 il numero delle vittime del sisma che ha colpito il paese martedì. Secondo quanto riferisce il ministero della Difesa albanese, le operazioni di ricerca proseguono soltanto tra le macerie di un albergo a Durazzo, dove si sospetta si trovi un’altra persona.

Secondo un bilancio preliminare reso pubblico dal premier Edi Rama, sarebbero oltre 5200 gli sfollati, di cui 1260 a Durazzo, circa 500 a Thumana e altri 3500 nella provincia di Tirana. Il presidente ha fatto sapere che entro la giornata di oggi saranno chiuse le tendopoli e le persone saranno trasferite in strutture alberghiere e centri di accoglienza.

E ancora, sarebbero oltre 1200 le abitazioni danneggiate. 710 soltanto nella provincia di Durazzo, dodici sono state completamente distrutte, 176 i palazzi che hanno riportato danni. Nella provincia di Tirana invece sono 239 le abitazioni interessate. Quindi sono state completamente distrutte, otto palazzi sono ormai inagibili e altri 61 danneggiati.

Camilla Canale

Cresciuta tra Roma e Milano ma adottata dal Kenya. Ha studiato Filosofia e Scienze Politiche e si è appassionata ad entrambe. Ricercatrice, surfista, videomaker e umorista di professione. La sua ambizione è di rendere la cultura accessibile universalmente. L’informazione e la verità sono i suoi strumenti.