Acquisto di libriun lettore su 4 scegliein base all'esposizione

Lo studio verrà presentato a Roma in occasione di "Più libri, più liberi"

Il tema della visibilità dei libri sarà oggetto di discussione in occasione della fiera nazionale “Più libri più liberi”, dedicata alla piccola e media editoria, che si terrà presso la Nuvola di Fuksas, all’Eur di Roma, in programma dal 5 al 9 dicembre 2018.

In particolare, l’8 dicembre saranno presentati e discussi i risultati di una ricerca condotta dall’Associazione Italiana Editori, in collaborazione con Pepe Research, secondo cui il 28% dei lettori, ovvero più di 1 su 4, è motivato all’acquisto di un libro per come questo viene esposto in libreria. All’incontro, che sarà dedicato a che cosa influenza il cliente nelle sue scelte e su come l’esposizione dei libri influenza l’acquisto, si confronteranno Pietro Biancardi di Iperborea e Libreria Verso e Gregorio Pellegrino di Effatà Editrice, moderati da Riccardo De Palo de il Messaggero.

Ma come può migliorare la visibilità di un prodotto editoriale appartenente ad una casa minore e quali sono gli effetti e i ritorni di vendita legati alle segnalazioni sui blog letterari nell’incontro? Su questo tema si confronteranno Diego Guida, presidente Gruppo Piccoli editori dell’AIE e la bookblogger Giulia Telli. È la prima volta che la fiera organizza, in via sperimentale, un incontro tra piccoli editori e blogger.

Infine vi sarà anche un approfondimento sui nuovi formati all’interno dei quali la letteratura si inserisce. L’incontro, dal titolo provocatorio “Aspettavamo la rivoluzione dell’ e-book è arrivata quella dell’audiolibro” sarà con Francesco Bono di Audible e Sergio Polimene di Emons, moderati da Paolo Armelli.