Venezia, uomo multatoper 3mila europer aver orinato in chiesa

La Basilica della Salute era meta dell'annuale pellegrinaggio

Orinare in chiesa. È l’ultima frontiera del degrado. In occasione delle celebrazioni per il debellamento della pestilenza che colpì la laguna di Venezia tra il 1630 e 1631, un uomo originario del trevigiano è stato scoperto mentre faceva i suoi bisogni in un angolo della Basilica della Salute, eretta in nome della Beata Vergine proprio come ringraziamento per aver liberato Venezia dall’epidemia. La basilica era però presidiata dagli agenti della polizia municipale che, avendo assistito al fatto, hanno immediatamente fermato l’uomo che è stato poi sanzionato con una multa di 3mila euro.

Il luogo, che in questi giorni e fino al 21 novembre è meta del pellegrinaggio annuale in ricordo del debellamento della peste, è per l’occasione raggiungibile con un apposito ponte su barche a scavalcare il Canal Grande ma è anche attrezzata, nelle vicinanze, con bagni pubblici.

Flavio Russo

1991. Liceo classico e università umanistiche. Curioso di tutto e quindi giornalista. Sono nato lo stesso giorno di Andrea Pazienza, mio padre spirituale. Napoletano, incredibilmente amo la musica, il mare, la pizza e Maradona.