Australian Open, Sinner outbattuto nei quarti di finaledal greco Stefanos Tsitsipas

Sinner: "Ancora distante dai migliori" Venerdì la sfida fra Berrettini e Nadal

Finisce l’avventura di Jannik Sinner agli Australian Open di Tennis. Il 20enne azzurro, nei quarti, cade sotto i colpi della “furia greca” Stefanos Tsitsipas, numero 4 del mondo, in tre set: un netto 6-3, 6-4, 6-2, in poco più di due ore.

Svanisce così per l’altoatesino la prima semifinale di uno Slam. Sinner si ferma per la seconda volta ai quarti di un grande torneo dopo il Roland Garros 2020.

Il greco Tsitsipas ora attende l’ultimo quarto di finale tra il russo Daniil Medvedev (numero 2 al mondo) e il canadese Felix Auger-Aliassime (numero 9) per conoscere il nume del suo prossimo sfidante in semifinale.

L’Italia resta in corsa con Matteo Berrettini, che venerdì cercherà un posto in finale contro lo spagnolo Nadal.

Enrico Scoccimarro

Laureato in Scienze politiche e sociali a Torino con una tesi sulla violenza di genere, frequento il master in giornalismo LUMSA dal 2020. Amo osservare le realtà che mi circondano e capirne il significato. Ho trattato nei miei articoli questioni di genere, antisessismo in generale e sport. Le mie passioni più grandi sono la cultura greca, il calcio e la cucina.