Bali, allarme eruzione75 mila in fugadal vulcano Agung

I dati diffusi dalla protezione civile da giorni attività sismica in crescita

Cresce la paura sull’isola di Bali, in Indonesia, per la possibile imminente eruzione del vulcano Agung. Il numero di persone che ha abbandonato le proprie abitazioni è salito a oltre 75 mila, stando ai dati resi noti dalla protezione civile indonesiana attraverso la portavoce Sutopo Purwo Nugroho. Negli ultimi giorni, l’attività sismica nella zona, iniziata già dal mese di agosto, è cresciuta in modo esponenziale. Venerdì scorso, le autorità locali hanno elevato al massimo il livello di allarme. Il monte Agung è situato a poco più di tremila metri di altitudine e a circa 75 chilometri dalle principali mete turistiche di Kuta e Seminyak. L’ultima eruzione del vulcano risale a oltre 50 anni fa, nel 1963, quando provocò la morte di oltre mille persone.