Brasile, candidato di destraBolsonaro accoltellatodurante un comizio

Era il favorito alle presidenziali L'aggressore è stato arrestato

Jair Bolsonaro non potrà più partecipare alla campagna per il primo turno delle elezioni in Brasile. Il candidato di estrema destra, in testa ai sondaggi per le presidenziali del 7 ottobre, è stato accoltellato mentre partecipava ad una manifestazione elettorale a Juiz de Fora, nello stato di Minas Gerais. Ferito all’intestino, è stato operato d’urgenza.

In una conferenza stampa, l’equipe medica che ha seguito Bolsonaro ha spiegato che non è in pericolo di vita ma che, a causa della gravità delle ferite riportate e l’importanza degli interventi chirurgici, il candidato rimarrà in ospedale almeno una settimana o dieci giorni.

La polizia locale riferisce che l’aggressore è stato arrestato. Il responsabile è Adelio Bispo de Oliveira, un 40enne di Minas Gerais che si è dichiarato colpevole. Nel suo profilo Facebook, l’uomo aveva pubblicato messaggi contrari a Bolsonaro ed espressioni di simpatia per il presidente venezuelano Nicolas Maduro e il movimento comunista.

Luisa Urbani

Nasce a San Benedetto del Tronto il 21 agosto del 1990. Conseguita la maturità scientifica si laurea in Giurisprudenza presso l’Università degli Studi di Macerata elaborando una tesi in diritto internazionale. Negli anni della laurea collabora con testate giornalistiche on line e come portavoce di personaggi politici locali.