Calcio, Gianluigi Buffondi nuovo in Nazionale"Tornato per aggregare"

Il portiere in ritiro a Coverciano "Astori altro motivo della mia presenza"

Gianluigi Buffon torna in Nazionale. Dopo l’addio – annunciato a seguito del pareggio con la Svezia e, quindi, con la mancata qualificazione al Mondiale 2018 in Russia – il portiere della Juventus, convocato a Coverciano, poche ore fa ha dichiarato: “Sono qui perché sono una persona coerente con tutto quello che ho sempre detto, e per senso di responsabilità”. Il giocatore bianconero ha poi precisato: “In un momento del genere, visto che sono sempre stato un elemento aggregante della Nazionale, vorrei che anche questa mia presenza oggi fosse presa in questo modo, e non in altro, perché non è assolutamente mia intenzione”.

Buffon, così, figura tra i convocati azzurri del commissario tecnico temporaneo, Luigi Di Biagio, in vista delle prossime due amichevoli in programma il 23 e il 27 marzo. Argentina e Inghilterra scenderanno in campo contro l’Italia e in previsione dei due match sono stati convocati, da Di Biagio, alcuni giovani – non ancora entrati definitivamente nel giro della Nazionale maggiore – quali Bryan Cristante, Lorenzo Pellegrini, Patrick Cutrone e Federico Chiesa. “I ragazzi – ha sostenuto Buffon a tal proposito – sono già cresciuti, e domani avranno tutto il loro spazio”.

Sulla sua presenza in Nazionale, il portiere ha ancora aggiunto: “Davide Astori è un altro motivo per cui sono qua e ho voluto presenziare e rispondere a questa convocazione”. Il bianconero ha concluso: “Di Biagio è stato molto carino nei miei confronti”.

Luigi Di Biagio è, contemporaneamente, allenatore della Nazionale under 21 e commissario tecnico ad interim dell’Italia, almeno fino alla nuova nomina – prevista a maggio – da parte del commissario della Figc. In pole position per l’incarico ci sarebbero Antonio Conte, Roberto Mancini, Carlo Ancelotti e lo stesso Di Biagio.

Rossella Melchionna

È nata ad Ariano Irpino (AV) il 17/11/1991. Dopo aver conseguito la laurea magistrale in Scienze dello spettacolo e della produzione multimediale presso l’Università degli studi di Salerno, collabora con due testate cartacee, "Segnocinema" (bimestrale di teoria e critica del cinema) e "Il Mattino" (quotidiano, edizione Avellino).