Campionato di Serie AAl via l'ottava giornata Oggi Torino-Frosinone

Juventus impegnata a Udine Roma di scena a Empoli

Al via, questa sera, l’ottava giornata di campionato di serie A. Si tratta dell’ultima prima della sosta per le nazionali. Oggi il Torino riceverà il Frosinone. Ad aprire il sabato di campionato, invece, sarà Cagliari-Bologna alle 15. Toccherà poi alle due italiane che sono reduci dal martedì di Champions League: alle 18 si terrà Udinese-Juventus e alle 20.30 la Roma sarà impegnata in casa dell’Empoli. Domenica scenderanno in campo altre 12 squadre. Tra queste Lazio-Fiorentina e Milan-Chievo alle 15, poi Napoli-Sassuolo alle 18 e Spal-Inter alle 20.30.

Le designazioni

Intanto, la Commissione Arbitri Nazionale (CAN A) ha reso ufficiali le designazioni arbitrali. A Rosario Abisso è stata affidata la sfida tra Udinese e Juventus, al Var ci sarà La Penna. La partita tra Napoli e Sassuolo sarà diretta da Di Bello, coadiuvato da Mariani in video. Per le altre partite, invece, Irrati dirigerà Atalanta-Sampdoria; Mazzoleni sarà al Castellani per Empoli – Roma; Lazio-Fiorentina sarà diretta da Orsato, con Guida al Var. Per Spal-Inter è stato scelto Fabio Maresca che potrà contare sull’aiuto di Banti al video.

Le probabili formazioni

Per quanto riguarda le probabili formazioni, invece, Gattuso metterà in campo quasi tutti i “titolarissimi”. Higuain si riprenderà il posto al centro dell’attacco con Suso e Calhanoglu ai lati. In difesa, Laxalt favorito su Rodriguez. A destra, Abate in vantaggio su Calabria. Stessa scelta da parte di Inzaghi. Radu è già pronto a riprendersi un posto in difesa. Per il resto, sarà la Lazio vista nel derby: Milinkovic-Savic, Luis Alberto e Immobile cercano riscatto. Marusic titolare a destra, Lulic a sinistra.

Allegri dovrà sciogliere il nodo Bernardeschi-Dyabala. Crisitano Ronaldo è inamovibile mentre Mandzukic dovrebbe conservare una maglia da titolare. Nella Fiorentina rischia il posto Pjaca dopo la non felice prestazione di settimana scorsa. Spalletti potrebbe far riposare de Vrij e Nainggolan.

Luisa Urbani

Nasce a San Benedetto del Tronto il 21 agosto del 1990. Conseguita la maturità scientifica si laurea in Giurisprudenza presso l’Università degli Studi di Macerata elaborando una tesi in diritto internazionale. Negli anni della laurea collabora con testate giornalistiche on line e come portavoce di personaggi politici locali.