Energia green | Foto Pexels

Direttiva Case Greenoggi a Bruxelles il trilogo decisivo

L'Ue tenta di avvicinare le posizioni Per limitare gli sprechi energetici

BRUXELLES – Dopo mesi di trattative oggi il Parlamento e il Consiglio europeo, con la mediazione della Commissione, si incontreranno per analizzare la Direttiva Energy performance of buildings directive, EPBD, detta anche “Case green”. Si tratta della legislazione che prevede una serie di obblighi per riqualificare dal punto di vista energetico gli immobili più inefficienti.

L’appuntamento a Bruxelles

Le istituzioni analizzeranno per la prima volta gli aspetti più controversi del testo. Tra questi, nell’agenda dell’incontro in programma alle 18,30 a Bruxelles, compare l’articolo 9, che fissa il calendario per le ristrutturazioni degli edifici meno performanti, ma anche gli articoli 15 (sui sostegni finanziari) e 16 (sugli attestati di prestazione energetica).

La situazione in Italia

Intanto, dall’Italia il ministro dell’Ambiente e della sicurezza energetica, Gilberto Pichetto ha mandato un gruppo di esperti per approfondire la tematica delle case green. Entro qualche mese devono fare la verifica delle classi energetiche” e devono verificare se “le nostre classi energetiche sono parificate a quelle degli altri paesi europei”, per evitare “penalizzazioni”.

 

Sofiya Ruda

Sono nata nel '97 a Lviv e vivo a Roma da quando avevo due anni. Laureata in Interpretariato e traduzione e in Lingue e letterature straniere, voglio diventare una giornalista per raccontare cosa succede ogni giorno nel mondo.