Chiuso il calciomercatopochi i colpi importantile big restano a guardare

Nell'ultimo giorno di trattative attivi i club di seconda fascia

Il calciomercato si è chiuso senza botti. Nell’ultima giornata di trattative le big sono restate a guardare. L’unica a muoversi è stata l’Inter, che ha acquistato il difensore australiano Sainsbury dai cinesi dello Jangsu Suning. E proprio dei nerazzurri sembra essere stato il colpo migliore della sessione di gennaio, ovvero l’acquisto di Gagliardini dall’Atalanta. Quanto alle altre grandi, la Juve ha integrato l’organico con l’arrivo di Rincon, oltre a quelli, più di prospettiva, di Orsolini e Caldara, il Milan ha preso Deulofeu e Ocampos, mentre il Napoli ha rinforzato l’attacco con Pavoletti, salutando Gabbiadini, ceduto in Premier League al Southampton. Delusa la Roma, che ha concluso l’acquisto di Grenier ma si è vista chiudere la porta in faccia dal Sassuolo per Defrel. Ferme, nelle ore finali, anche Lazio e Fiorentina, con i viola che però si erano già rinforzati con Saponara, mentre più attive sono risultate le compagini di seconda fascia, dal Genoa, che ha strappato Palladino al Crotone, all’Empoli, che ha acquistato El Kaddouri dal Napoli, fino al Bologna, che ha portato in Italia il colombiano Valencia, classe 1998.

Dino Cardarelli

Trentatrè anni, marsicano, laureato in Comunicazione all’Università di Teramo, città in cui muove i primi passi nel giornalismo, collaborando con testate cartacee ed online locali. Pubblicista dal 2009, iscritto nell’Ordine abruzzese, vuole continuare ad inseguire il suo sogno: realizzarsi come cronista sportivo.