Cinema, consegnati i Baftasette premi vanno a "1917"Zellweger migliore attrice

Si impongono anche "Joker" e "Parasite" Phoenix accusa il cinema di razzismo

I Bafta, i più importanti premi britannici per il cinema sono stati consegnati ieri sera alla Royal Albert Hall di Londra. Il film della serata è stato 1917, che ha ricevuto sette premi. Joker invece ne ha vinti tre, compreso quello di migliore attore per Joaquin Phoenix, Parasite invece due. The Irishman, film di Martin Scorsese candidato in 10 categorie invece è rimasto a bocca asciutta.

Renée Zellweger è stata premiata come miglior attrice per la sua interpretazione in Judy mentre i Bafta per i migliori attori non protagonisti sono andati a Laura Dern per Storia di un matrimonio e a Brad Pitt per C’era una volta…a Hollywood.

Dopo le critiche ai Bafta per le nomination riservate quasi esclusivamente ad attori bianchi, Joaquin Phoenix, l’interprete di “Joker”, ha accusato l’industria del cinema di “razzismo sistemico”. L’attore ha affermato durante la premiazione: “Penso che inviamo un messaggio molto chiaro alle persone di colore: non sei il benvenuto qui. Penso che sia l’obbligo delle persone che hanno creato, perpetrato e beneficiano di un sistema di oppressione, essere coloro che lo smantellano. Quindi, sta a noi”, ha concluso.

Camilla Canale

Cresciuta tra Roma e Milano ma adottata dal Kenya. Ha studiato Filosofia e Scienze Politiche e si è appassionata ad entrambe. Ricercatrice, surfista, videomaker e umorista di professione. La sua ambizione è di rendere la cultura accessibile universalmente. L’informazione e la verità sono i suoi strumenti.