HomeSpettacoli Ed Sheeran compie 30 anni. Il re del pop inglese che ha infranto ogni record

Ed Sheeran compie trent'anni
è già il re del pop mondiale
record di pubblico e incassi

Suo il tour più redditizio della storia

con la semplicità ha incantato il mondo

di Niccolò Pescali17 Febbraio 2021
17 Febbraio 2021

Il giovane cantautore inglese Ed Sheeran spegne oggi trenta candeline. Poche, se si pensa al suo florido repertorio musicale e, soprattutto, all’immenso successo planetario che continua ad avere. Negli ultimi dieci anni è sempre stato in alta classifica frantumando ogni record: è suo il tour più visto e redditizio della storia con 8,5 milioni di spettatori e 737 milioni di dollari incassati. Attualmente il suo patrimonio sfiora ormai i 200 milioni ed è il maggiore tra i cantautori inglesi. Numeri astronomici per un neo-trentenne, a oggi il re incontrastato del cantautorato pop mondiale.

Il ragazzo di Halifax ha scalato la vetta dell’olimpo della musica pop servendosi solo della sua voce e della sua chitarra. I suoi concerti sono un “one-man show” dove la semplicità la fa da padrone: voce, chitarra e pedaliera sono i tre ingredienti essenziali. La semplicità con cui Ed ha riempito per ben tre volte consecutive Wembley (80mila spettatori) ha lasciato senza parole molti, suscitando anche invidia in qualche collega, come testimonia lo sfogo di Noel Gallagher che si stupisce di “come un ragazzo color zenzero con una chitarra riesca a riempire gli stadi suonando quel pop ripulito”.

Ed Sheeran prima di riempire gli stadi di mezzo mondo (Italia compresa) è partito dal basso, con la sua inseparabile chitarra. Inizia presto la gavetta, appena quindicenne. Le prime produzioni non riscuotono un grande successo. Nel 2008 poi tenta il grande passo trasferendosi a Londra per cercar fortuna. Nella metropoli suona in tanti piccoli locali davanti a un pubblico di poche decine di persone. Arrivano i primi Ep e un discreto successo su internet, che lo porta a provare un tour in America. Torna da artista indipendente in madrepatria e firma un contratto con Atlantic Records che produce “The A Team”, il primo singolo che lo lancerà ai vertici delle classifiche.

Da lì un crescendo di successi che lo incoronerà a sempre più come popstar di caratura mondiale. Nonostante l’immenso successo ottenuto, lo stile del neo trentenne è rimasto pressoché immutato nel tempo: un ibrido consapevole di suol, r’n’b, pop con elementi tradizionali folk, una miscela unica nella sua essenzialità e nel suo modo di arrivare alle persone.

Foto di copertina di Harald Krichel, CC BY-SA 3.0 <https://creativecommons.org/licenses/by-sa/3.0>, via Wikimedia Commons

Ti potrebbe interessare

Master in giornalismo LUMSA
logo ansa
Carlo Chianura
Direttore delle testate e dei laboratori
Fabio Zavattaro
Direttore scientifico
@Designed & Developed by Bedig