Max Verstappen in azione durante i test in Bahrain | Foto Ansa

Formula 1 al viaIn Bahrain il primo gpSi correrà di sabato

Si parte il 2 marzo per il Ramadan Ferrari a caccia della Red Bull

L’attesa è finita. La Formula 1 è pronta a riaccendere i motori e lo farà questo fine settimana in Bahrein, già teatro dei test invernali. Il mondiale del 2024 riparte da Sakhir, uno dei tracciati più iconici della storia del Circus. Con una particolarità: il primo gran premio della stagione si terrà sabato 2 marzo e non domenica, come da tradizione. Il motivo è il Ramadan, ovvero uno dei momenti più sacri per la religione islamica. Stessa variazione verrà confermata il 9 marzo, quando la Formula 1 farà tappa in Arabia Saudita.

Al primo appuntamento della stagione è la Red Bull a essere ancora la macchina da battere. Un team che ha dominato le ultime due stagioni e che sembra indistruttibile. L’unico “tallone d’Achille” del team austrico, però, potrebbe essere la vicenda dell’indagine interna sull’attuale Team Principal Christian Horner, accusato di comportamento inappropriato da parte di una dipendente. Subito dietro la Ferrari di Charles Leclerc e Carlos Sainz. Le vetture di Maranello, nei test, si sono comportate meglio dello scorso anno. Ma nel paddock si predica calma, così come nel garage Mercedes. A ogni modo, sarà la pista a smentire i rapporti di forza emersi durante la winter break.

La stagione 2024, inoltre, vedrà in pista gli stessi piloti del finale di stagione dell’anno scorso nelle stesse vetture. Non era mai successo prima. Tutti confermati e nessun esordiente, pronti a darsi battaglia fino all’ultima curva.

 

Alessandro Raeli

Nato nel '98 nella terra del sole, del mare e del vento. Mi sono laureato in Interpretariato e Comunicazione all'Università Iulm di Milano, dove ho successivamente conseguito la laurea magistrale in Traduzione Specialistica. Appassionato di Formula 1 e dello sport in generale, sogno di diventare giornalista sportivo.