Festa del cinema di Roma, al via la seconda giornata:gli eventi in programma

L'Arminuta, Mediterráneo e Passing La retrospettiva dedicata ad Arthur Penn

Al via oggi il secondo appuntamento della Festa del Cinema di Roma, la rassegna di proiezioni, incontri, eventi, mostre e installazioni giunta alla sua sedicesima edizione e in programma nella Capitale dal 14 al 24 ottobre 2021.

Sono tre i film della Selezione Ufficiale che saranno presentati nella giornata di venerdì 15 ottobre. Il primo in ordine di proiezione è L’Arminuta di Giuseppe Bonito, in programma alle ore 19 presso la Sala Sinopoli dell’Auditorium Parco della Musica. La pellicola, tratta dal romanzo vincitore del Premio Campiello 2017 di Donatella Di Pietrantonio, racconta la vita di una ragazzina di tredici anni stravolta da un grande cambiamento: dopo aver vissuto con i genitori adottivi viene improvvisamente restituita alla famiglia d’origine. Alle 19.30, presso la Sala Petrassi, verrà proiettato Mediterráneo di Marcel Barrena, che narra la nascita della Ong Open Arms, fondata da Òscar Camps. Infine, alle ore 22 si torna in Sala Sinopoli, dove si terrà la proiezione di Passing di Rebecca Hall, ambientato nella New York degli anni Venti, epoca in cui si afferma il movimento afroamericano ‘Rinascimento di Harlem’. Il film narra la storia di Irene Redfield e Clare Kendry, due donne di colore che riescono a farsi passare per bianche.

La Festa del Cinema dà spazio a una sezione autonoma di film d’animazione che prende il nome di ‘Alice nella città’. In programma alle ore 16.30 al MAXXI la proiezione de Oltre la vita delle forme di Francesco Conversano e Nene Grignaffini e a seguire (ore18.30) l’anteprima di Marina Cicogna – La vita e tutto il resto di Andrea Bettinetti. Presso la Casa del Cinema apre la retrospettiva della sedicesima edizione della Festa, a cura di Mario Sesti e dedicata al regista Arthur Penn, con la proiezione di The Left Handed Gun (ore 18), Mickey One (ore 20.30) e The Miracle Worker (ore 22.30).

Il programma completo è disponibile sul sito ufficiale dell’evento.

Paola Palazzo

Laureata in Culture della moda nella Facoltà di lettere e beni culturali all'Università di Bologna. Frequento il Master di 1° livello in Giornalismo alla LUMSA di Roma.