Giornalista americanoviene espulso dal Venezueladopo un' intervista a Maduro

Tutto il materiale è stato sequestrato Maduro non avrebbe gradito certe domande

Jorge Ramos, un giornalista statunitense di origine messicana, dipendente della Univision, un’emittente tv americana in lingua spagnola, è stato brevemente trattenuto all’interno del palazzo presidenziale a Caracas, in Venezuela, con la sua troupe dopo un’intervista al presidente Nicolas Maduro. Il suo materiale è stato sequestrato, giornalista e troupe espulsi dal Paese.

Il ministro venezuelano dell’Informazione Jorge Rodríguez ha detto – sempre secondo quanto riportato dalla Bbc – che il governo ha dato il benvenuto a centinaia di giornalisti ma non ha mai assecondato “programmi da due soldi”.

Parlando in onda sulla Univision, Ramos ha detto che Maduro “non ha gradito” alcune delle domande sulla “mancanza di democrazia in Venezuela, la tortura, i prigionieri politici e la crisi umanitaria”. Durante la loro detenzione, Ramos e i suoi accompagnatori sarebbero stati tenuti per “alcuni minuti” in una stanza con le luci spente.

Laura Bonaiuti

Laura Bonaiuti è nata a Fiesole (Fi) nel 1992. La sua passione è il giornalismo in qualsiasi sua forma. Vuole raccontare storie su carta, online, in televisione, su youtube e potenzialmente dappertutto. Ha scritto, tra gli altri, per La Repubblica (cartaceo e online) e ha collaborato con il programma televisivo Matrix su Canale 5 a Roma, dove si è trasferita da agosto 2017. Fa parte della redazione del mensile cartaceo “The New’s Room”. Adesso è giornalista praticante presso LUMSA Master School dove studia nel biennio 2018-2020. Nel maggio 2015 ha pubblicato il romanzo “Se nessuno sa dove sei” con Edizioni Piemme e "Non c'è posto per me" nel gennaio 2020 con Giunti.