Golden Globe 2018Forte presenza italianacon Guadagnino e Virzì

Candidato anche The Young Pope di Sorrentino per le serie televisive

La passione tra due giovani durante una vacanza in Italia ha convinto gli 89 rappresentanti della Hollywood Foreign Press. L’italiano Chiamami con il tuo nome di Luca Guadagnino, in sala dal 25 gennaio 2018, è in corsa ai Golden Globe con tre nomination: miglior film drammatico, attore protagonista (Timothée Chalamet) e non protagonista (Armie Hammer).

Luca Guadagnino non si dovrà scontrare con registi del calibro di Guillermo Del Toro (con il fantasy La forma dell’acqua, 7 nomination e già vincitore del Leone d’oro a Venezia) e Steven Spielberg (con The Post, 6 nomination). L’attrice Alfre Woodard, tra coloro che ieri alle 5 di mattina ha annunciato i nomi dei contendenti, ha manifestato la sua delusione per la mancata candidatura dell’italiano per la miglior regia. “Questo film è tutto regia”, ha commentato.

Estate 1983. Elio Perlman, 17enne italo-americano di origini ebraiche, passa le vacanze con la sua famiglia in una villa tra Bergamo e Brescia. L’arrivo del 24enne Oliver, dottorando del padre di Elio, stravolge gli esiti della vacanza.

La pellicola, tratta dall’omonimo romanzo di Andrè Aciman, non racconta solo un amore omosessuale estivo tra corse in bicicletta e letture di buoni libri. Sullo sfondo ci sono gli anni ’80 e “i desideri per gli anni a venire”, ha detto Guadagnino al Sundance di Redford dove la pellicola ha debuttato.

Ma la presenza italiana a questi Golden Globe è più consistente del solito. Sono stati infatti annunciati i nomi di altri candidati al prestigioso premio californiano. Helen Mirren, la protagonista della commedia Ella & John di Paolo Virzì, è in gara come migliore attrice. Anche Jude Law in The Young Pope di Paolo Sorrentino può vincere una statuetta nella categoria serie tv.

La cerimonia di premiazione della 75esima edizione si terrà il 7 gennaio 2018 a Beverly Hills. Verranno assegnati i premi ai migliori film, serie tv, registi, attori, sceneggiature e colonne sonore per l’anno 2017, per un totale di 25 categorie, segnando, come vuole la tradizione, l’andamento dei prossimi Oscar.

Marina Lanzone

Nata a Monopoli (Ba) il 17 febbraio 1993. Laureata in Lettere all'Università di Bari, ha iniziato a collaborare con una testata on-line. Nel 2016 ha frequentato un Master in giornalismo semestrale che le ha offerto l’opportunità di fare uno stage presso la sede romana del Tg5. Appassionata di teatro e cinema ma anche costume e società ha iniziato il secondo master in giornalismo presso la Lumsa per mettersi in gioco e diventare una giornalista multitasking.