Terremoto magnitudo 6.8lungo le coste della Greciaavvertito anche in Italia

Nessun ferito ma danni alle strutture L'allerta tsunami è poi rientrata

Un terremoto di magnitudo 6.8 si è verificato sul mar Ionio attorno all’una (ora italiana) nella costa occidentale del Peloponneso, in Grecia, a una profondità di oltre 10 km. L’epicentro è stato localizzato a 38 km dall’isola di Zacinto e la violenta scossa si è sentita fino ad Atene, distante circa 300 km.

Sebbene il sisma non abbia causato alcuna vittima, le problematiche maggiori si sono verificati a Zante, con il porto principale danneggiato e l’elettricità venuta a mancare e non ancora ripristinata, rallentando così soccorsi e sopralluoghi. All’Ap il portavoce della protezione civile Spyros Georgiou ha riferito che “stiamo controllando tutti i villaggi dell’isola, dove ci sono numerosi vecchi edifici”.

Compromesso anche un monastero delle vicine isole Strofadi, mentre nella città di Pyrgos si segnala il crollo parziale di una chiesa.

La scossa è stata avvertita anche in tutto il sud Italia. Immediate le segnalazioni di numerose persone attraverso i social su quanto stava accadendo. Un utente ha commentato dicendo che “la cosa più terrificante è che sembrava non finire”.

L’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia ha dichiarato l’allerta tsunami arancio per le coste di Puglia, Calabria, Sicilia e Basilicata, consigliando ai cittadini di tenersi lontano da coste e spiagge. L’Ingv ha successivamente aggiunto che “un’anomalia di circa 10 centimetri si è osservata al mareografo di Le Castella, in provincia di Crotone”.

L’allarme è poi rientrato dopo un avviso giunto da Roma e indirizzato alla Protezione civile regionale della Calabria alle 6.34 del mattino.

Già il 12 agosto 1953 Zante rimase colpita da un evento simile, quando un terremoto di magnitudo 6.4 sconvolse il posto causando centinaia di morti, migliaia di feriti e distruggendo l’isola.

Francesco Muccino

Nato a Roma nel 1991, sono laureato in Scienze della Comunicazione. Di carattere altruista ed amante della scrittura, sono da sempre interessato all’ambito giornalistico e partecipo al Master della Lumsa per comprendere meglio quale potrà essere il mio percorso di vita.