epa06689581 Amazon CEO Jeff Bezos attends the Axel Springer Award 2018, in Berlin, Germany, 24 April 2018. Amazon CEO Bezos, who also owns US newspaper 'Washington Post', is awarded with the Axel Springer Award. Axel Springer SE is one of the largest digital publishing houses in Europe and owner of numerous multimedia news brands. EPA/CLEMENS BILAN

National Enquire comprò foto osé di Jeff Bezos per 200 mila dollari

Immagini di una relazione extraconiugale Proprietario tabloid è un amico di Trump

Il tabloid scandalistico americano National Enquire pagò 200 mila dollari per entrare in possesso di foto e messaggi osé di Jeff Bezos, relativi alla sua relazione extraconiugale con Lauren Sanchez. A rivelarlo è il Wall Street Journal.

La cifra fu pagata al fratello della donna, Michael Sanchez. Bezos in un post pubblico denunciò infatti di essere stato ricattato dal National Enquire, di proprietà dell’American Media dell’editore David Pecker, da sempre vicino a Trump. Il fondatore di Amazon, arrivò quindi a ipotizzare anche un coinvolgimento del presidente, notoriamente ostile verso di lui. Il tabloid rivelò la loro relazione nei giorni in cui il Ceo di Amazon era in piena separazione con la moglie MacKenzie. Bezos scrisse che American Media gli disse di avere altro materiale scottante, e che per evitarne la pubblicazione avrebbe dovuto affermare pubblicamente di non avere prove che lo scoop del settimanale fosse motivato politicamente.

Giorgio Saracino

Giorgio Saracino, classe 1994, laureato in Lettere. Giornalista pubblicista, ha collaborato con varie testate. Ha frequentato la scuola di Giornalismo della Fondazione Basso di Roma. Quattro stage in redazione: Sky Sport 24, Radio Vaticana, Left e Report (Rai Tre). Stagista professionista.