Indipendenza Catalognaparla Puigdemont"Possibile altra soluzione"

Lo ha detto al quotidiano belga Le Soir Si cerca intesa col governo di Madrid

Per la Catalogna “un’altra soluzione all’indipendenza è possibile”. Lo ha affermato il leader indipendentista Carles Puigdemont in un’intervista al quotidiano belga Le Soir. Puigdemont si dice favorevole a un’intesa con il governo di Madrid: “E’ sempre possibile un accordo, sono 30 anni che lavoro per ottenere un altro tipo di rapporto tra la Catalogna e la Spagna. Ci abbiamo lavorato molto, ma l’arrivo di Aznar ha fermato questo percorso”. La soluzione, spiega, è “sedersi al tavolo del negoziato”. Clara Ponsati, ministro ora in esilio a Bruxelles, dopo la destituzione da parte di Madrid, ha spiegato invece, alla radio catalana Rac1 che il Govern di Barcellona “non era abbastanza preparato per applicare l’indipendenza”, aggiungendo che l’esecutivo non si aspettava una risposta “tanto contundente e autoritaria” di Madrid: “è stata una risposta di guerra”. La dirigente catalana ha affermato di avere “temuto per la mia integrità personale”.

Dino Cardarelli

Trentatrè anni, marsicano, laureato in Comunicazione all’Università di Teramo, città in cui muove i primi passi nel giornalismo, collaborando con testate cartacee ed online locali. Pubblicista dal 2009, iscritto nell’Ordine abruzzese, vuole continuare ad inseguire il suo sogno: realizzarsi come cronista sportivo.