Istat, a gennaio aumentala fiducia dei consumatori scende quella delle imprese

Dona: "Prosegue l'andamento positivo" Cauto il Codacons: "Dati preoccupanti"

Sale la fiducia dei consumatori, secondo i dati pubblicati dall’Istat per il mese di gennaio. Soddisfatto il presidente dell’Unione nazionale consumatori, Massimiliano Dona: “È un’ottima notizia. Dopo la risalita di dicembre, non si interrompe la luna di miele con il Governo”.

L’istituto stima un miglioramento dell’indice del clima di fiducia dei consumatori, che passa da 110,8 del mese precedente a quota 111,8. Scende invece l’indice composito del clima di fiducia delle imprese, che registra invece un calo (da 100,7 a 99,2).

“I dati per le imprese preoccupano – spiega il presidente del Codacons Carlo Rienzi –. Risentono in modo particolare del peggioramento delle aspettative nel settore del commercio, dove giudizi e attese sulle vendite sono assolutamente negativi, a dimostrazione della crisi che attanaglia il commercio in Italia e che deve essere affrontata al più presto”.

Alessandro Rosi

Il basket lo appassiona mentre la scrittura lo emoziona. Nato a Roma nel 1989, intraprende la carriera giuridica fino ad ottenere l’abilitazione alla professione forense, ma nel frattempo viene stregato dal mondo del giornalismo. Come dice John Lennon: “La vita è ciò che ti succede mentre stai facendo altri progetti”.