Stasera Lituania-Italia A caccia di una vittoriaper entrare nella storia

Ad un passo il record di Marcello Lippi di 25 risultati utili consecutivi

In serata, dopo le due vittorie nelle prime due giornate di qualificazione ai Mondiali del Qatar 2022, l’Italia di Roberto Mancini cerca il terzo successo contro la Lituania a Vilnius. Una partita ampiamente alla portata di questa nazionale, solida e pungente, che con un successo potrebbe entrare nella storia.

Infatti dopo il doppio 2-0, prima all’esordio con l’Irlanda del Nord e poi con la Bulgaria in quel di Sofia, gli azzurri del c.t. Mancini hanno allungato a 24 la striscia di risultati utili consecutivi. Stasera con un pareggio o una vittoria il conteggio potrebbe salire a 25. Questo percorso positivo degli azzurri li avvicina ai record di due allenatori del passato entrambi vincitori di almeno un mondiale, Marcello Lippi e Vittorio Pozzo. Tra il 2004 e il 2006, l’ex allenatore viareggino aveva centrato proprio 25 risultati utili consecutivi. Traguardo ampiamente superato da Pozzo che tra il 1935 e il 1939 riuscì a raggiungere le 30 partite consecutive senza sconfitta.
«Se siamo vicini a uno che ha vinto il Mondiale, vuol dire che stiamo facendo un buon lavoro» ha aggiunto Mancini, capendo quanto di buono stia realizzando questa nazionale da quando c’è lui alla guida. Tra l’altro superando la Lituania, gli azzurri potrebbero portarsi al settimo posto del ranking Fifa. Una scalata impressionante se si pensa che quando nel 2018 Mancini divenne c.t. l’Italia era al ventesimo, minimo storico.

Per il mister la partita di stasera non sarà una passeggiata. La stanchezza tra i ragazzi c’è, per questo Mancini sta pensando al turnover. In più il campo lituano, in parte sintetico, è un’incognita.
Una vittoria stasera manterrebbe gli azzurri in cima alla classifica del gruppo C. Ottimo in vista dei prossimi impegni per le qualificazioni mondiali previsti tra il 2 e l’8 settembre e il 12 e 15 novembre.

Andrea Noci

Sono nato il 5 ottobre 1998 a Firenze. Laureato in Lettere moderne, con una tesi in Grammatica italiana. Amo la lingua italiana e utilizzarla in tutte le sue forme per scrivere.