James Bond, Bye bye Roma. Finiscono le riprese bis sulla Nomentana

james bondE’ ufficiale. Le scene da ripetere sono finite e i riflettori su “Spectre”, il nuovo film di James Bond, si sono spenti. Le riprese della ventiquattresima pellicola che ha per protagonista l’agente segreto più famoso del mondo sarebbero dovute finire lo scorso 15 marzo ma parte della bobina è stata rovinata per un problema tecnico e serviva un’altra ripresa notturna. In particolare i danni alla pellicola hanno riguardato il girato dell’inseguimento sulla Nomentana tra una Aston Martin e una Jaguar lanciate a 150 km all’ora. “Con le macchine che vanno a quella velocità, la luce dei lampioni unita a quella utilizzata dalla troupe, il problema poteva verificarsi – ha spiegato Roberto Malerba, il produttore delle riprese italiane – abbiamo dovuto rifare quel set perché giriamo in pellicola ed è necessario che tutto sia perfetto”.
E così anche se il protagonista Daniel Craig e il regista Sam Mendes erano già partiti, la notte di martedì scorso la mega troupe del film è rimasta nella capitale per rifare quelle scene usando solo controfigure.
Un incidente che è costato altri soldi alla produzione e un po’ di pazienza ai romani. I disagi maggiori hanno riguardato i residenti del quartiere nomentano che non hanno potuto parcheggiare le loro auto sotto casa perché monopolizzate dalla troupe. La viabilità è stata interrotta per 2 km, dall’altezza di via Sant’Agnese fino a Porta Pia. Lo stesso copione di domenica 8 marzo quando le scene dell’inseguimento si sono girate per la prima volta. Almeno questa volta le restrizioni sono partite dalla mattina anziché dal giorno prima.

Maria Lucia Panucci

Maria Lucia Panucci

Nata a Roma il 28 dicembre 1986, ha conseguito con 110 e lode prima la laurea triennale in “Scienze Umanistiche” e poi quella magistrale in “Produzione culturale”, entrambe presso l’università Lumsa di Roma. Ha collaborato con il giornale online “Opinioni e Confronti”, occupandosi di attualità e ha curato la rubrica di cinema per la rivista “I Fatti”. Da maggio 2013 è giornalista pubblicista. Ha svolto uno stage di tre mesi presso la rete televisiva laziale “Retesole”.