Soldato dell'esercito ucraino | Foto Ansa

L'esercito di Kiev avanzanel Kherson verso il DniproProgressi anche a Bakhmut

Nella notte colpito il territorio vicino alla centrale nucleare di Khmelnytsky

KIEV- In Ucraina nella notte l’esercito russo ha colpito il territorio vicino alla centrale nucleare di Khmelnytsky. Secondo quanto riferito dal servizio stampa del ministero dell’Energia ucraino l’esplosione ha danneggiato le finestre degli edifici amministrativi e dei laboratori dell’impianto nucleare provocando inoltre un blackout che ha riguardato 1.860 utenze nelle città di Slavuta e Netishyn.

Il gruppo di intelligence ucraino Drg è avanzato vicino a Pidstepny, 20 chilometri a est di Kherson e 3 chilometri dal fiume Dnipro prendendo il controllo di un tratto della strada che collega i villaggi di Poima, Cossack Lagery e Krynyk nella regione di Kherson. L’impresa, riportata anche dai media russi, è stata ripresa da filmati geolocalizzati pubblicati dall’Isw (Institute for the study of war). Le forze armate ucraine hanno inoltre trasferito piccoli gruppi di militari sulle isole del delta del Dnipro e stanno cercando di sfondare nei villaggi di Poima e Pishchanivka.

Martedì 24 ottobre le truppe ucraine sono avanzate anche a sud di Bakhmut e ad ovest della regione di Zaporizhzhia. I filmati di geolocalizzazione mostrano che le forze ucraine sono avanzate a est di Andreevka, 10 chilometri a sud-ovest di Bakhmut, e hanno ottenuto un parziale successo a ovest di Robotyne

Beatrice D'Ascenzi

Nata a Roma, mi laureo prima al Dams in Cinema, Televisione e Nuovi media e successivamente mi specializzo in Informazione Editoria e Giornalismo presso l’Università Roma Tre. Amo il cinema, la storia latino-americana e il giornalismo radiofonico, che spero riesca a placare la mia costante necessità di parlare. Di me dicono che sembro uscita da un romanzo di Gabriel García Márquez.