La famiglia Orlandi presentaistanza per far riaprireuna tomba in Vaticano

Secondo segnalazioni anonime il loculo potrebbe custodirne i resti

La famiglia di Emanuela Orlandi, la ragazza sparita il 22 giugno 1983, ha presentato istanza formale alla segreteria di Stato per conoscere la storia di un loculo, e l’eventuale apertura. Si tratta di una tomba antica che si trova nel cimitero teutonico all’interno delle mura Vaticane.

Ci sono state alcune segnalazioni qualche mese fa che hanno avvalorato l’ipotesi che questa tomba possa essere legata alla vicenda e possa custodire i resti di Emanuela Orlandi.

La richiesta della famiglia è stata inviata anche al promotore di giustizia della Santa Sede nella speranza che vengano fatte delle indagini ulteriori. Per questo motivo è stato allegato l’elenco di alti prelati che durante il corso degli anni potrebbero avere avuto un ruolo nella questione o essere a conoscenza di informazioni importanti che riguardano la quindicenne scomparsa nel 1983.

Rossella Dell'Anno

Rossella Dell’Anno, nata ad Avellino il 06/07/1989. Diplomata nel 2008 al Liceo Linguistico “P.E. Imbriani” di Avellino. Laurea triennale nel 2013 in Lettere e Filosofia, indirizzo moderno, presso “L’Università degli Studi di Napoli L’Orientale”. Laurea magistrale in Editoria e Scrittura nel 2016 presso “La Sapienza”. Dal 2018 iscritta al Master in giornalismo LUMSA.