L’atterraggio della capsula Soyuz con tre astronauti a bordo

Foto Ansa

Sono tornati. Gli astronauti americani Mark Vande Hei e Joe Acaba, insieme al russo Alexander Misurkin, hanno toccato terra nonostante il maltempo e le temperature basse, di molti gradi sotto lo zero, dopo aver passato cinque mesi e mezzo sulla Stazione Spaziale Internazionale, una piattaforma in orbita terrestre bassa, dedicata alla ricerca scientifica e gestita da diverse agenzie spaziali: la statunitense NASA, la russa RKA, l’europea ESA (con tutte le agenzie spaziali correlate), la giapponese JAXA e la canadese CSA-ASC.

L’atterraggio della capsula Soyuz MS-06 è avvenuto all’alba in un’area remota fuori dalla città di Zhezkazgan, in Kazakhstan. Il rientro è stato tranquillo e sono state rispettate tutte le procedure.

La prossima partenza è prevista per il 21 marzo: partiranno altri astronauti per completare l’equipaggio sulla ISS, per un totale di sei persone.

 

Marina Lanzone

Nata a Monopoli (Ba) il 17 febbraio 1993. Laureata in Lettere all'Università di Bari, ha iniziato a collaborare con una testata on-line. Nel 2016 ha frequentato un Master in giornalismo semestrale che le ha offerto l’opportunità di fare uno stage presso la sede romana del Tg5. Appassionata di teatro e cinema ma anche costume e società ha iniziato il secondo master in giornalismo presso la Lumsa per mettersi in gioco e diventare una giornalista multitasking.