HomePolitica M5S alla resa dei conti dopo il voto umbro. Di Maio prova a resistere

M5S alla resa dei conti
dopo il voto umbro
Di Maio prova a resistere

Il leader scarta nuove alleanze locali

ma adesso traballa anche il governo

di Matteo Petri29 Ottobre 2019
29 Ottobre 2019

Aria di tempesta all’interno del Movimento 5 Stelle. Dopo la débâcle umbra, dove i pentastellati hanno raccolto soltanto il 7 per cento dei voti, si avvicina l’ora della resa dei conti. Il capo politico Luigi Di Maio è sempre più sotto attacco.

“I virgolettati attribuiti a Luigi Di Maio da Repubblica sono privi di fondamento e totalmente inventati”. Così una nota dello staff del leader si appresta a smentire l’apertura odierna di Repubblica. Il quotidiano diretto da Carlo Verdelli aveva titolato “Devo tenere i 5 Stelle lontani dalla destra”. Ma la polemica interna non si placa.

“Era un esperimento e non ha funzionato”, aveva detto a caldo il ministro degli Esteri. “La teoria per cui si diceva che se ci fossimo alleati con un’altra forza politica saremmo diventati competitivi è stata smentita. Abbiamo visto invece – precisa il capo politico del Movimento – che si tratta di una strada non praticabile”. A rischio a questo punto pare essere l’intera alleanza con Pd e la rottura con l’attuale maggioranza sembra avvicinarsi.

“Un nostro elettore su due è rimasto a casa perché non sa più chi siamo”, ha sottolineato invece Roberta Lombardi questa mattina dalle pagine del Fatto Quotidiano. L’europarlamentare Ignazio Corrao richiama invece la necessità di tornare nelle piazze e “di uscire dai palazzi”. Questa sera, intanto, è prevista una maxi assemblea dei deputati del Movimento, ancora senza una guida. Da oltre un mese e mezzo infatti l’assemblea non riesce a eleggere un capogruppo.

La divisione che lacera il gruppo sembra essere quella tra nuova e vecchia guardia, Raffaele Trano contro Francesco Silvestri. Nessuno dei due ad oggi ha però la maggioranza assoluta del gruppo e in veste di pacificatore tra le due anime potrebbe spuntarla Davide Crippa, ex sottosegretario al Mise nel primo governo Conte.

Ti potrebbe interessare

Master in giornalismo LUMSA
logo ansa
Carlo Chianura
Direttore delle testate e dei laboratori
Fabio Zavattaro
Direttore scientifico
@Designed & Developed by Bedig