Italy's head coach Roberto Mancini during the training session on the eve of the soccer match Italy vs Lituania for FIFA World Cup Qatar 2022 qualifiers at Mapei Stadium in Reggio Emilia, Italy, 07 September 2021. ANSA / ELISABETTA BARACCHI

Final four di Nations League22 campioni d'Europanella rosa dei convocati

Semifinale contro la Spagna il 6 ottobre Torna Pellegrini, no a Tonali e Zaniolo

Roberto Mancini si affida ai campioni d’Europa e non stravolge la squadra. In vista della final four di Nations League, il commissario tecnico della Nazionale italiana convoca 22 calciatori che hanno vinto gli Europei sui 23 messi in lista. Gli azzurri affronteranno la Spagna nella semifinale del 6 ottobre alle 20:45, per poi giocarsi quattro giorni più tardi un posto nella finale – alla stessa ora – insieme alla vincente dell’altra semifinale tra Francia e Belgio, in programma il 7 ottobre. Le due squadre che verranno sconfitte disputeranno la finale per il 3°-4° posto il 10 ottobre alle ore 15.

L’unico convocato che non faceva parte della spedizione trionfale a Wembley è Lorenzo Pellegrini, che fu costretto a rinunciare agli Europei a causa di un infortunio muscolare. Il centrocampista della Roma fu sostituito in extremis da Gaetano Castrovilli: il calciatore della Fiorentina è l’unico campione d’Europa che non parteciperà alla fase finale della Nations League per scelta tecnica, oltre agli infortunati Spinazzola, Belotti e Florenzi.

Tra gli esclusi eccellenti ci sono anche Sandro Tonali, Davide Calabria e Nicolò Zaniolo. Nonostante le buone prestazioni dei due giocatori del Milan, Mancini ha preferito confermare l’intero pacchetto di centrocampisti ed esterni che gli ha permesso di vincere la massima competizione continentale. Il centrocampista giallorosso invece non sta vivendo un buon periodo di forma, oltre al fatto di aver tenuto un discutibile comportamento durante il derby della Capitale, con un brutto gesto a fine partita nei confronti dei tifosi della Lazio.

Il ct della Nazionale avrebbe pensato infine alla convocazione di Lorenzo Lucca, l’attaccante classe 2000 del Pisa che ha segnato cinque gol nelle prime sei partite. Una suggestione che potrebbe concretizzarsi in vista delle due partite a novembre contro Svizzera e Irlanda del Nord per le qualificazioni ai Mondiali 2022.

Alessio Brandimarte

Mi chiamo Alessio Brandimarte, ho 23 anni e vengo da Roma. Laureatomi in scienze politiche alla LUISS nel 2019, ho iniziato a scrivere di sport per la rivista online LifeFactoryMagazine.