Oggi pomeriggio la decisionedel Ppe su Viktor OrbanSi rischia la sospensione

Lo rivelano fonti vicine a Weber ma Tajani spera ancora di ricucire

Sarà discussa oggi in un’assemblea politica del Ppe la sospensione dal partito del premier ungherese Viktor Orban. Lo si apprende da fonti vicine al leader dei Popolari Manfred Weber secondo le quali Fidesz, partito di Orban, in base a tale proposta potrebbe perdere il diritto di voto in tutte le riunioni del partito.

Stamattina Junker, presidente della Commissione europea in un’intervista ad una radio tedesca, aveva avanzato l’ipotesi espulsione per il leader ungherese: “Consiglio ai miei amici del Ppe di espellere Fidesz, il partito di Orban”.

Contrario invece il presidente dell’Europarlamento Tajani: “Mi auguro che si possa trovare un accordo positivo all’interno del Ppe. Vedremo cosa succederà oggi pomeriggio”. “La posizione di Forza Italia, che ha seguito direttamente il presidente del mio partito Berlusconi – ha aggiunto il forzista – è sempre stata chiara e cioè siamo contro l’espulsione di Orban”.

Orban nei giorni scorsi avrebbe reagito in parte a tutte e tre le condizioni poste da Weber: vale a dire scusarsi con i suoi alleati, fermare la campagna anti-Ue e quella riguardante l’università di Soros.

Matteo Petri

Giovane studente appassionato di giornalismo, filosofia e musica. Nato nella provincia toscana di Lucca nel 1995, diplomato allo scientifico e laureato in filosofia a Pisa nel 2017. Compulsivamente curioso di natura, assillatore di domande professionista. Vespista, nonché bassista nel tempo libero.