Processo a Emilio FedeSilvio Berlusconi in aula"Atto di generosità a Mora"

L'ex Cavaliere spiega in questo modo i soldi che ha prestato a Lele Mora

Nell’ambito del processo a carico di Emilio Fede, accusato di concorso in bancarotta fraudolenta, l’ex premier Silvio Berlusconi ha spiegato la natura dei soldi che ha versato a Lele Mora. “Sapevo che aveva bisogno, ma anche, dopo, che non ci sarebbe stata nessuna possibilità di riavere questo prestito che era un atto di generosità, poi ritenni di non interessarmene più”. Queste le sue parole oggi al Tribunale di Milano.

Berlusconi avrebbe passato 2 milioni e 750 mila euro nel 2010 a Mora per aiutarlo a salvare la sua compagnia, la LM management. Di questi, circa 600mila euro sarebbero stati girati da Mora a Emilio Fede su richiesta di quest’ultimo.

Lele Mora è stato già condannato a un anno e 6 mesi per questa vicenda, che sta scontando attraverso servizi sociali. Stamattina aveva definito l’arrivo dell’ex Cavaliere in tribunale come una “meraviglia” e una “carrambata”.

Christian Dalenz

Nato a Roma il 30/10/85. Laureato all’Università La Sapienza (Roma) in Relazioni Economiche Internazionali nel 2011 e in Analisi Economica delle Istituzioni Internazionali nel 2014, e in Economic Policy alla Facoltà di Arti e Scienze Sociali dell’Università di Kingston (Londra) nel 2016. Scrive articoli di politica, economia, cinema e musica per varie testate, tra cui Lumsanews, Forexinfo e Slowcult. Facebook: https://www.facebook.com/articolidalenz