Proteste a Hong Kongforze dell'ordine in azionecolpito un manifestante

Attivisti sfidano divieti della polizia che replica con lacrimogeni e spray

La polizia di Hong Kong durante le manifestazioni in corso – nel giorno della festa della Repubblica popolare cinese –  avrebbe colpito al torace un attivista dopo l’esplosione di spari a Hoi Pa Street, a Tsuen Wan.

Lo riporta il South China Morning Post, secondo cui gli agenti avrebbero più volte sparato in aria colpi di avvertimento in diverse parti della città. Il tutto dopo che altri uomini delle forze dell’ordine avevano lanciato lacrimogeni nel distretto di Wong Tai Sin, e usato lo spray al peperoncino contro i contestatori.

Sono numerosi gli eventi in programma per sfidare il divieto della polizia a manifestare. Il corteo più grande è segnalato nel centro della città, con migliaia di persone di ogni età che, vestite di nero, stanno scandendo slogan di denuncia contro il Pcc, nel giorno dei 70 anni della fondazione della Repubblica popolare cinese.

Giorgio Saracino

Giorgio Saracino, classe 1994, laureato in Lettere. Giornalista pubblicista, ha collaborato con varie testate. Ha frequentato la scuola di Giornalismo della Fondazione Basso di Roma. Quattro stage in redazione: Sky Sport 24, Radio Vaticana, Left e Report (Rai Tre). Stagista professionista.