Qualificazioni ai mondialiStorica impresa della Siriaplay-off con l'Australia

L'Italia verso gli spareggi di novembre fra le più temibili Slovacchia e Bosnia

Dopo la disfatta di Madrid alle qualificazioni ai mondiali di Russia 2018 e la vittoria per 1-0 nella partita giocata contro Israele martedì a Reggio Emilia, l’Italia vede a un passo i play-off. Il secondo posto  dietro la Spagna è blindato da un più 6 sull’Albania a due giornate dalla fine. Basta un pareggio contro la Macedonia il 6 ottobre a Torino per avere la matematica certezza degli spareggi. L’Italia a oggi potrebbe pescare, fra le migliori seconde non teste di serie, una fra tra Slovacchia, Irlanda del Nord, Bosnia o Montenegro.

Festa a Damasco Per un giorno la Siria dimentica gli orrori della guerra. Tutto grazie al pareggio per 2-2 strappato al 93’ contro l’Iran, già qualificato come capolista del gruppo A nel girone asiatico. Il match giocato martedì a Theran porta la nazionale di Damasco ai playoff. Il prossimo 5 ottobre la Siria, terza classificata nel girone A, giocherà i playoff contro un avversario ostico come l’Australia, terza nel gruppo B. Una doppia festa per la “nazionale in esilio” – da 6 anni gioca le casalinghe in Malaysia a causa della guerra – che festeggia l’entrata dell’esercito a Deir el-Zour.

Le europee girone per girone A  2 partite dalla fine dei gironi europei, solo il Belgio, prima nel girone H, ha già conquistato la qualificazione ai Mondiali di Russia 2018. Nel girone A Francia e Svezia si giocano il primo posto, distanziate di 1 punto. Nel girone B la Svizzera, prima, e Portogallo hanno fatto il vuoto. Nel girone C, la Germania ha la qualificazione in tasca se non perde contro il Portogallo, al secondo posto. Così l’Inghilterra, che ha quasi ipotecato la qualificazione nel girone F. Nel Girone D conduce la Serbia, mentre il Galles, è la peggiore seconda fra i gironi di qualificazione ai mondiali. Il girone E è condotto dalla Polonia, ma Montenegro e Danimarca sono appaiate a 3 punti. Il più combattuto è il girone I, con 4 squadre in due punti.

Il cammino di qualificazioni continua in giro per il mondo, mentre in Europa torneranno a settembre. Le squadre ad aver strappato il pass per i Mondiali 2018 sono Iran, Brasile, Giappone, Russia, Belgio, Corea del Sud, Arabia Saudita e Messico.

Giordano Contu

Studia e vive a Roma. Nato in Sardegna, ma pisano di adozione, ha studiato Filosofia estetica e ha collaborato al quotidiano Il Tirreno. Si interessa di politica e cultura. Cura quotidianamente i social network. È impegnato socialmente e politicamente. Ama i paesaggi, la fotografia e il mare.